Lotteria Istantantea degli scontrini

Lotteria Istantanea degli Scontrini

La Lotteria Istantanea degli Scontrini è la nuova iniziativa promossa dal Governo italiano.

Scopriamo insieme quali sono i dettagli per partecipare e gli adeguamenti necessari stabiliti dalla normativa a carico degli esercenti.

Come funziona la Lotteria istantanea degli scontrini per l’acquirente

Potranno partecipare alla lotteria istantanea le persone maggiorenni e residenti nel territorio dello Stato italiano, che effettuano acquisti di beni o servizi esclusivamente attraverso strumenti che consentano il pagamento elettronico e fuori dall’esercizio di attività di impresa, arte o professione, presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi.

Per partecipare è sufficiente che lo scontrino abbia un valore pari o superiore a 1€, il pagamento venga effettuato interamente in modo elettronico e non sia stato inserito il Codice Fiscale o la Partita IVA dell’acquirente.

Il registratore telematico al momento della stampa emetterà automaticamente uno scontrino che contiene un codice bidimensionale (tipo QR Code).

Leggendo il codice tramite l’app Gioco Legale (scaricabile dagli app store su smartphone) entro un tempo massimo (al momento in cui scriviamo, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato non ha ancora definito il limite massimo di tempo entro cui leggere il codice con la app), può verificare istantaneamente la vincita.

Ricordiamo che per l’accesso alla app Gioco Legale è richiesto il login tramite SPID / CIE.

Il pagamento elettronico dovrà essere coerente con l’acquisto effettuato (stesso titolare della carta di pagamento, o appartenente allo stesso nucleo famigliare).

L’Agenzia delle Entrate effettuerà il controllo successivamente all’acquisto, in caso di estrazione vincente.

Rimane ancora possibile inserire il codice lotteria personale per partecipare alla lotteria “differita” degli scontrini.

Come funziona la Lotteria istantanea degli scontrini per l’esercente

Gli esercenti sono tenuti a rendere idonei i registratori telematici in servizio e avranno diritto entro il 31/12/2023 a un credito di imposta, secondo l’ordine cronologico di presentazione.

Il bonus potrà essere utilizzato in compensazione tramite F24 a partire dalla prima liquidazione periodica dell’Iva successiva alla registrazione della fattura relativa all’adeguamento del registratore telematico, purché pagata con modalità tracciabile.

Quali sono i vantaggi della nuova lotteria istantanea degli scontrini?

L’acquirente non deve esibire il codice a barre personale per la lotteria, come avviene per la lotteria degli scontrini differita. L’esercente non deve digitare alcun codice sulla tastiera, ottenendo così un risparmio di tempo e di costi.

Questa pagina verrà aggiornata periodicamente in base alle novità normative rilasciate dall’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia dei Monopoli.

Vuoi approfondire?